Briciole di pane

Lingue regionali e minoritarie nella diaspora

Possibilità di sostegno e promozione (oltre all’insegnamento delle lingue)
Direzione del progetto
Durata
01.2019 - 12.2019
Parola chiave
Diversità, Valutazione, Istituzioni, Politica
Descrizione

Su richiesta della Lia Rumantscha, l’IDP ha vagliato la letteratura sociolinguistica per ricavarne misure di promozione del retoromancio, rispettivamente delle lingue minoritarie (autoctone) nella diaspora. In seguito alla crescente mobilità e internazionalizzazione, infatti, sempre più persone vivono fuori dalla loro regione o dal paese da cui provengono, ma nella regione o nel paese di accoglienza continuano a identificarsi con la loro prima lingua, la loro cultura e la loro regione. Il progetto era volto a rilevare settori di intervento concreti, oltre a quello dell’istruzione, da tenere presenti o analizzare per promuovere e salvaguardare le lingue regionali e minoritarie al di fuori della regione di origine. Ciò riguarda soprattutto gli ambiti degli organi di informazione, di internet, della cultura, delle associazioni e delle reti sociali, della pianificazione linguistica familiare, delle istituzioni, della politica, delle risorse, del marketing, delle identificazioni, degli approcci o della consapevolezza dei parlanti.