Briciole di pane

Organizzazione

Istituto di plurilinguismo

L’Istituto di plurilinguismo si consacra alla ricerca nel campo del plurilinguismo nei suoi aspetti linguistici, sociali, politici, economici e pedagogici. Si considera un istituto di ricerca indipendente che, oltre alla ricerca di base, affronta anche questioni attuali e scottanti legate al plurilinguismo. Con i risultati della ricerca di base e della ricerca applicata, intende contribuire al dibattito scientifico e sociale sul plurilinguismo. La cooperazione con attori nazionali e internazionali, così come con il settore pubblico, è una parte importante della sua attività. 

La ricerca dell’Istituto si concentra prevalentemente sui settori della scuola e dell’insegnamento, dei fenomeni migratori, dell’ambito lavorativo e delle istituzioni e della valutazione delle competenze linguistiche. Conduce i propri progetti di ricerca, partecipa a progetti nazionali e internazionali ed esegue mandati esterni di ricerca e sviluppo. Inoltre, è coinvolto nella formazione a livello di dottorato e agisce come un centro di informazione per le questioni relative al plurilinguismo. 

Fondato nel 2008, l’Istituto di plurilinguismo è un istituto interistituzionale, legato all’Università di Friburgo e alla HEP|PH FR.

Dal 2011, gestisce il Centro scientifico di competenza per il plurilingusmo, sostenuto dalla Confederazione, e dal 2019 il Centro di didattica delle lingue straniere (CeDiLE) in collaborazione con la HEP|HEP FR.

L’Istituto collabora con le seguenti istituzioni:  

  • Alta Scuola Pedagogica di Friburgo, Unità per l’insegnamento e la ricerca nel campo della "Pedagogia della diversità"
  • Associazione Babylonia Svizzera
  • Associazione della didattica delle lingue straniere in Svizzera (ADLES)
  • Centre de recherches en éducation franco-ontarienne CREFO, Université de Toronto, Canada
  • Centro di didattica delle lingue straniere (CeDiLE)
  • Comunicación Intercultural Estrategias de Negociación CIEN der Universitat Autònoma de Barcelona, Spanien
  • Forum du bilinguisme Biel/Bienne
  • Gesellschaft für angewandte Linguistik
  • Haute école pédagogique Vaud
  • New York Graduate Center, USA
  • Pädagogische Hochschule Graubünden
  • Pädagogische Hochschule St. Gallen
  • Pädagogische Hochschule Thurgau
  • Pädagogische Hochschule Zug
  • Pädagogische Hochschule Zürich
  • SUPSI, Dipartimento formazione e apprendimento
  • Ufficio federale di statistica
  • Università die Berna, Center for the Study of Language and Society
  • Université de Fribourg, Département de plurilinguisme et didactique des langues étrangères
  • Université de Fribourg, English Department
  • Université de Fribourg, Centre de langues
  • Université de Genève, Département de langue et littérature allemandes et Observatoire ÉLF
  • Université de Neuchâtel, Glossaire des patois de la Suisse romande
  • University of Jyväskylä, Department of Language and Communication Studies, Finland
  • Zentrum für Demokratie Aarau 
Organi

Consiglio Direttivo

Il Consiglio Direttivo gestisce l’Istituto a livello scientifico e amministrativo. È responsabile dell’elaborazione del programma di lavoro, del bilancio, dei conti e del rapporto annuale. Si occupa anche dell’assunzione delle collaboratrici e dei collaboratori, della conclusione di contratti a nome dell’Istituto e della decisione dei mandati da eseguire. I suoi membri sono:

Consiglio d'Istituto

Il Consiglio d’Istituto è composto da delegati delle due istituzioni che gesticono congiuntamente l’Istituto, cioè la HEP|PH FR e l’Università di Friburgo. Pianifica e determina le linee generali delle attività dell’Istituto e ne assicura il seguito. Il Consiglio d’Istituto prende decisioni strategiche riguardanti l’orientamento e le attività dell’Istituto, approva il bilancio, i conti e il rapporto annuale, nonchè gli accordi di cooperazione con altre istituzioni. I suoi membri sono: 

Consiglio di Fondazione

La Fondazione per la ricerca e lo sviluppo del plurilinguismo del Cantone Friburgo sostiene l’IDP dalla sua creazione dal 2008. In particolare, assicura il suo finanziamento di base e ha così reso possibile il suo sviluppo. Il Consiglio di Fondazione si riunisce due volte all’anno per esaminare le attività dell’Istituto e per consigliarlo. I suoi membri sono:

  • Jean-Pierre Siggen (Presidente), Consigliere di Stato, Direttore dell’educazione,  della cultura e dello sport
  • Laurent Yerly, Tesoriere dello Stato
  • Prof. Dr. Katharina Fromm, vice rettrice, Università di Friburgo
  • NN, HEP|PH FR
  • Prof. Dr. med. Claude Regamey, Adolphe Merkle-Stiftung
  • Prof. Dr. Johannes Flury, Presidente Lia Rumantscha
Membri associati

Dr. Claudine Brohy
Prof. Helen Christen
Dr. Bertrand Forclaz
Prof. Matthias Grünert
Prof. em. Walter Haas
Prof. Richard Huyghe
Prof. Winfried Kronig
Prof. Didier Maillat
Prof. Tania Ogay
Dr. Romain Racine
Prof. em. Dr. Günther Schneider
Prof. Damir Skenderovic
Dr. Mariana Steiner
Prof. Muriel Surdez
Barbara Tscharner

Centro scientifico di competenza per il plurilinguismo

L’IDP gestisce il Centro scientifico di competenza per il plurilinguismo (CSP) su mandato della Confederazione svizzera. Le attività di ricerca svolte nell’ambito del CSP sono rivolte sia alla comunità scientifica che alla prassi quotidiana e all’amministrazione pubblica. I progetti di ricerca del CSP possono perseguire vari obiettivi: lo sviluppo di conoscenze fondamentali o di basi decisionali, lo sviluppo, basato su fondamenti scientifici, di materiale (didattico), la valutazione, p.es. di programmi e/o di materiale, la redazione di rapporti di sintesi sullo stato della ricerca nelle aree scelte o la realizzazione di mandati commissionati da terzi.     

Il CSP collabora con partner di ricerca di tutte le regioni linguistiche. Per promuovere gli scambi scientifici con altre parti interessati dal campo del plurilinguismo, il CSP invita regolarmente le ricercatrici ed i ricercatori a partecipare a conferenze o a gruppi di discussione, ed è coinvolto in associazioni professionali.  

Il CSP agisce anche come fornitore di servizi: raccoglie e documenta i risultati scientifici e i materiali prodotti dalla ricerca scientifica nel campo del plurilinguismo e risponde alle domande di un vasto pubblico. La documentazione del CSP è disponibile online e/o presso la Biblioteca di lingue straniere e del plurilinguismo dell’Università di Friburgo (BLE).  

Il CSP è sostenuto da un gruppo di accompagnamento i cui membri rappresentano gli uffici federali interessati e la Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE). Il suo ruolo è in particolare quello di pronunciarsi sul programma di ricerca del CSP. Inoltre, il CSP usufruisce dei consigli di un comitato scientifico internazionale che valuta regolarmente le sue attività di ricerca.

Dalla sua creazione nel 2011, il CSP opera sulla base di contratti di prestazione pluriennali con la Confederazione, che definiscono anche gli obiettivi di ricerca in modo più dettagliato.

Statuti e rapporti annuali

Rapporti annuali:

2020 (11.45 MB)
2019 (3.27 MB)
2018 (2.09 MB)
2017 (1.58 MB)
2016 (1.13 MB)
2015 (504.17 KB)
2014 (952.19 KB)
2013 (684.18 KB)
2012 (850.14 KB)
2011 (909.47 KB)
2010 (868.77 KB)
2009 (745.34 KB)
2008 (411.7 KB)